x 
mais biologico

MAIS BIOLOGICO: UNA SCELTA CONSAPEVOLE

Si sente spesso parlare di mais biologico, senza comprendere a fondo quali siano le caratteristiche che deve avere questo prodotto affinché possa essere definito tale e il motivo per cui queste ultime siano così importanti.

Obiettivi principali dell'agricoltura biologica definiti dalla IFOAM (Federazione Internazionale dei Movimenti dell'Agricoltura Biologica - in inglese International Federation of Organic Agriculture Movements), gli stessi che muovono l'attività della nostra azienda agricola, sono i seguenti:
  1. 1. Rendere le aziende capaci di gestire un sistema agricolo autosufficiente, che attinge dalle risorse locali
  2. 2. Salvaguardare l'ambiente e la naturale fertilità del terreno
  3. 3. Eliminare ogni forma di inquinamento dovuto alla cattiva gestione delle terre agricole
  4. 4. Produrre alimenti nella quantità sufficiente e di elevata qualità nutritiva
Acquistare mais biologico, significa scegliere un prodotto certificato, coltivato seguendo le regole sopra elencate, senza uso di pesticidi, prodotti chimici, con un ciclo produttivo attuato nel rispetto dell'ambiente e delle persone, che non ne alteri le naturali caratteristiche. Essere informati riguardo a ciò che scegliamo di portare sulle nostre tavole, è fondamentale per poter compiere scelte consapevoli, che salvaguardino la nostra salute e quella della nostra terra.

Se volete conoscere meglio tutte le nostre tecniche ci coltivazone, andate QUI.
mais biologico

Cereali biologici? Attenzione all'etichetta!

Quando si sceglie che prodotto acquistare, è molto importante prestare attenzione ai suoi ingredienti.
E' buona pratica controllare sempre l'etichetta per scoprire quali ingredienti compongono l'alimento e soprattutto se vi è un'aggiunta di componenti chimiche (come possono essere, ad esempio, i coloranti o gli aromi artificiali).La scelta di prodotti biologici, costituita da nutrienti sani, che forniscono al nostro organismo un corretto apporto nutrizionale, è importante per garantirci un buono stato di salute.

Il nostro mais biologico, coltivato e trasformato secondo il metodo tradizionale, rispettando il ciclo della natura e senza l'aggiunta di additivi chimici o altre sostanze dannose per il nostro organismo, è la base di alimenti sani, equilibrati, dal sapore intenso, naturale, che ricordano i "profumi di una volta", come le nostre gallette, i nostri grissini, le tagliatelle, e altro ancora. Se leggerai l'etichetta dei prodotti Agrigal, troverai solo pochi ingredienti come mais antichi, riso e altri cereali bio, farina bio, sale e pochi altri ingredienti al 100% naturali.

Mais Biologico: come riconoscerlo e come scegliere i prodotti giusti

Non sempre la presenza del termine "biologico" su etichette o immagini pubblicitarie, garantisce che il prodotto sia effettivamente bio. La prima regola da seguire per scegliere prodotti di mais biologico (e prodotti bio in generale), è quella di verificare che sulla confezione sia presente il marchio europeo di certificazione BIO (una foglia su fondo verde formata da stelline bianche). Accanto al logo UE, la dicitura IT (Italia), garantisce che le materie prime siano di origine italiana. Sull'etichetta devono comparire inoltre: nome e indirizzo dell'operatore, del proprietario e del venditore del prodotto, (che nel caso di vendita diretta dal produttore al consumatore possono coincidere); un riferimento ai metodi di produzione biologica nell'elenco degli ingredienti; il numero di codice che lo Stato attribuisce all'organismo di controllo del biologico che effettua le verifiche sul produttore e il codice del produttore.

Per fare un esempio pratico, sulle Gallette ai Mais Antichi Agrigal, realizzate con mais biologico della Val Gandino (BG), troverete la seguente dicitura: 


FRONTE

ingredienti: mais antichi biologici, sale

 

RETRO

Operatore controllato n°J56X | Organismo di controllo autorizzato dal MiPAAF IT-BIO-007 | Agricoltura Italia

Accanto, il marchio BIO e il marchio VEGANOK (codice azienda N°0754).

“A volte per essere etici ed ecosostenibili, è sufficiente riuscire a dire di no e fare una scelta diversa”.

NEWSLETTER

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più o per modificare le impostazioni d'uso clicca qui. Continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.