x 

Mais Spinato di Gandino®

Dalla filiera agroalimentare del Mais Spinato di Gandino,
alla valorizzazione del territorio e alla sostenibilità come leva di sviluppo locale.

Mais Spinato di Gandino®

Dalla filiera agroalimentare del Mais Spinato di Gandino,
alla valorizzazione del territorio e alla sostenibilità come leva di sviluppo locale.
mais spinato di gandino

Il Progetto

Il progetto intende introdurre la certificazione ambientale del prodotto per il Mais Spinato di Gandino®, eccellenza gastronomica locale. Da diversi anni, ormai, il tema di questa pregiata e autoctona varietà di mais funge da incentivo per lo sviluppo e la rivitalizzazione dell’intera area della Val Gandino: si pensi alle azioni rivolte all'educazione alimentare e al recupero delle tradizioni, ma anche alla promozione della coltura locale di questa ricercato mais e della commercializzazione dei prodotti che derivano dalla sua lavorazione.
Per alcuni un punto di partenza, per altri un punto d'incontro: il progetto mira a esaltare una risorsa preziosa, le tradizioni connesse e le collaborazioni accomunate dal piacere di far mangiare bene.

Le Premesse

I principali enti della Val Gandino - tra i quali il Comune di Gandino e limitrofi, la pro loco Gandino e l’associazione Comunità del Mais Spinato di Gandino® - cooperano da tempo, uniti da una risorsa condivisa: il Mais Spinato di Gandino. Esso costituisce un vero e proprio elemento di aggregazione, oggetto di concrete azioni di marketing territoriale, promozione culturale e, in larga misura, motore dello sviluppo economico locale. Lo dimostrano i numerosi progetti e network, che attorno al Mais Spinato di Gandino®, hanno creato una cospicua serie di attività e iniziative, attivando percorsi virtuosi di sensibilizzazione e valorizzazione di una tipicità che rende Gandino una realtà unica.

Mais Spinato: ambiti d'azione

Promozione Locale

Fondamentale, tra le altre, è la costante cooperazione tra le amministrazioni comunali della Val Gandino e le associazioni ed enti di promozione del territorio - quali ad esempio PromoSerio, il Distretto del Commercio delle Cinque terre della Val Gandino, la pro loco Gandino - oltre a numerosi altri soggetti privati che negli anni hanno supportato (anche finanziariamente) singole attività e iniziative.

Prospettiva Internazionale

Il progetto, che già vanta una dimensione solida a livello locale, si è proiettato in una prospettiva internazionale: è, ad esempio, stato promosso alla fiera internazionale Expo Milano 2015. La partecipazione è stata possibile grazie alla sinergia della Comunità del Mais Spinato di Gandino® e di un partner scientifico, Farine Varvello 1888, il quale ci ha riservato un posto da “ospite fisso” nel proprio Cluster dei Cereali e Tuberi nel padiglione dello Slow Food.

Promozione Sociale

Anche la promozione sociale ha trovato notevole spazio e riscontrato attenzione nelle attività realizzate: in particolare nell'evento “I Giorni Del Melgotto”, in cui la sostenibilità è il leitmotiv, sul cui sfondo si sono susseguiti il tema dello sviluppo sostenibile, della sovranità alimentare, della salvaguardia del suolo, della salute e del rapporto con il cibo e la nutrizione, mixandoli con momenti ricreativi e di festa nella migliore tradizione popolare.

Promozione Culturale e Formativa

La Comunità del Mais Spinato di Gandino® ha continuato nella promozione formativa focalizzandosi su due ambiti: il primo, relativo alla Coltura Bio-intensiva, che nel 2015 ha trovato espressione in eventi di rilevo anche internazionale tenutesi in aprile a Gandino, in ottobre presso Valle d’Astino, presso gli spazi del Polaresco a Bergamo e presso la Fiera Expo a Milano; il secondo ambito è quello delle attività formative presso gli istituti scolastici e le associazioni.

Promozione della Filiera del Gusto

Significativo è stato il contributo promozionale della filiera del gusto: con 35 prodotti nati dal 2008 ad oggi e con l’investimento da parte di imprenditori locali in infrastrutture, macchinari ed impianti per il trattamento e la lavorazione del Mais Spinato di Gandino® – dalla coltivazione, al mulino, alla produzione di gallette, alla trasformazione. È stato creato un indotto rigorosamente a KM 0, il cui impatto ambientale è misurato attraverso la PEF.

Promozione Comunitaria e i Network

Conseguenza logica del successo del progetto, e insita nella sua naturale propensione alla condivisione delle esperienze maturate, è la promozione comunitaria attraverso il Network del Mais Spinato di Gandino®. Da quest'apertura sono nate l’estensione della De.CO. - Gandino® ai comuni della Val Gandino, il MEB (Mais Expo Bergamo) 2015 , la creazione del “Network internazionale dei mais antichi” (oggi denominata SLOW MAYS) e la partecipazione alla rete “i territori del cibo”.

NEWSLETTER

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più o per modificare le impostazioni d'uso clicca qui. Continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.