+39 392 8774347   |   info@agrigal.com   |    SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA 65€
  |   ACCEDI
  |   ACCEDI

RICETTA GIARDINIERA SOTT'OLIO

La giardiniera di verdure sott'olio è un gioiello della cucina italiana, un mix di sapori e colori che porta con sé secoli di tradizione gastronomica. Originariamente nata come metodo per conservare le verdure durante i mesi invernali, la giardiniera è diventata nel tempo un simbolo della buona cucina di una volta, quella che nasce dall’orto in cortile. La sua storia affonda le radici nelle antiche pratiche contadine, dove le famiglie preparavano con cura questa deliziosa conserva utilizzando verdure fresche di stagione. Oggi, la giardiniera di verdure sott'olio è un contorno immancabile per un aperitivo sano e tradizionale, da gustare con il giusto accostamento: per questo ti consiglio di servirla con salumi e formaggi, insieme ad un piatto di gnocchi fritti come quelli che ho realizzato in questa ricetta. Ecco quindi la ricetta della giardiniera sott'olio, da gustare in compagnia per un aperitivo all’insegna della tradizione contadina!

Preparazione

1 ora e 30 minuti
Cottura

Cottura

20 min
Difficoltà

Difficoltà

Media

Porzioni

4 persone

INGREDIENTI

Peperone giallo - 1
Peperone rosso - 1
Cipolle bianche - 1
Sedano - 1 costa
Carote - 1
Cavolfiore bianco  - 1
Aceto di vino - 200 ml
Acqua - 1 L
Olio E.V.O. - q.b.

PREPARAZIONE

RICETTA GIARDINIERA SOTT’OLIO: PREPARAZIONE DELLE VERDURE

Per preparare un’ottima giardiniera inizia dalle verdure: lavale per bene sotto acqua corrente e rimuovi le parti non commestibili, come le estremità, i semi, le nervature dei peperoni e le foglie del cavolfiore. Per eseguire questo passaggio, e per poi tagliare comodamente le verdure, ti suggerisco di utilizzare uno “spelucchino”, un coltello di piccole dimensioni e con lama arcuata, ideato appositamente per svolgere queste operazioni. 

Pulite adeguatamente le verdure, è il momento di prepararle alla cottura: taglia “a julienne” i peperoni, la cipolla, la carota e il sedano, e taglia in piccole parti il cavolfiore. Durante questo procedimento, cerca di tagliare le verdure a listarelle della stessa dimensione, per avere una cottura uniforme ed un risultato estetico gradevole.
A questo punto versa l’acqua in una pentola, aggiungi l’aceto e porta ad ebollizione, sempre rispettando le proporzioni indicate (per 1 l di acqua, 200 ml di aceto di vino). Ti suggerisco di inserire una verdura per volta, rispettando questa sequenza, e di attendere il tempo indicato prima di scolare e cuocere l’ortaggio successivo.

  • carote - 5 min
  • cavolfiore - 4 min
  • peperoni - 3 min
  • sedano - 3 min
  • cipolla - 4 min

Una volta cotte singolarmente tutte le verdure, scolale con delicatezza e lasciale raffreddare a temperatura ambiente, conservando l’acqua nella pentola.

CONSERVA

GIARDINIERA RICETTA: PREPARARE LA CONSERVA

Appena le verdure si saranno raffreddate, inseriscile delicatamente in un barattolo di vetro pulito e sterilizzato, alternando strati di verdure diverse per un effetto giocoso e colorato.
Ti ricordo che per realizzare le conserve è molto importante che i barattoli siano sterilizzati, per evitare l’insorgere di muffe e batteri; puoi sterilizzare i tuoi barattoli immergendoli completamente in acqua bollente per qualche minuto.

Mentre attendi, riempi i barattoli di olio E.V.O.  se desideri una giardiniera sott'olio, oppure porta nuovamente a bollore l’acqua di cottura che hai messo da parte e versala sulle verdure fino a riempire i barattoli per ottenere una giardiniera sott'aceto.

Completata questa operazione, lascia raffreddare il barattolo a temperatura ambiente e aggiungi un filo d'olio sopra le verdure prima di chiudere il barattolo per preservare al meglio la tua giardiniera; poi sigillalo ermeticamente.

IMPIATTAMENTO

COME SERVIRE LA GIARDINIERA

Terminata la preparazione della ricetta della giardiniera sott’olio, è il momento di riporre al sicuro la conserva: individua un luogo buio e fresco in casa e riponi i tuoi barattoli di giardiniera per almeno una settimana prima di consumarla, così che le verdure abbiano il tempo necessario per assorbire per bene tutti i sapori.

Ecco fatto: quando vorrai gustare la tua ricetta sott’olio, sarà sufficiente prendere uno dei tuoi barattoli dall’angolo delle conserve! Puoi goderti una porzione di giardiniera come contorno o antipasto, oppure per un aperitivo contadino in compagnia di tuoi amici; per una resa ottimale, ti suggerisco di servirla insieme ad un tagliere con gnocchi fritti, salame nostrano e formaggella d’alpeggio.

RESTA CONNESSO

ARTICOLI PIÚ LETTI

REDAZIONE

Dicono di noi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

OTTIENI UN BUONO SCONTO DA 5€
e rimani sempre aggiornato su news, eventi e promozioni. Non preoccuparti, potrai revocare il consenso in qualsiasi momento.

 

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

INDIRIZZO

GALIZZI FOOD SRL
Via Pezzoli d'Albertoni 101
Leffe (BG)
24026
Image
info@agrigal.com - 392.8774347
Via P. d'Albertoni 101, Leffe (BG)
Lunedì - Venerdì: 8.00 - 16.00